Si si lo so, ho riaperto il negozio e sono sparita dal blog, avete ragione! Da oggi prometto solennemente che mi impegnerò di più e cercherò di portare a termine almeno un’articoletto a settimana.

Oggi voglio parlarvi di Cowash e lavaggi alternativi perchè è un trucchetto che pochi conoscono ma che può davvero andare a risolvere, o comunque ad alleviare, delle problematiche anche grandi.

Si parla di lavaggio alternativo quando andiamo a detergere la cute e i capelli in generale con un prodotto diverso dallo shampoo, perchè si, ci si può lavare la testa anche senza shampoo.

Il classico shampoo ha un tipo di approccio abbastanza “aggressivo” sulla cute perchè deve andare a rimuovere lo sporco in profondità e purificare la cute, così facendo però va a rompere il film idrolipidico creato dalla nostra cute che deve quindi rimettersi subito in moto per andare a ripristinarlo. In situazione di lavaggi normali (quindi ogni 3/4 giorni) questo non rappresenta un grande problema, ma quando ci si lava i capelli tutti giorni (per comodità o necessità) può diventare un problema.

In caso di cute grassa il lavaggio continuo non fa altro che mandare la cute in rebound, cioè la cute sente il bisogno di produrre ancora più sebo del normale per ripristinare il film idrolipidico tolto dallo shampoo, con l’effetto di avere i capelli sempre più sporchi di prima.

Ed è qui che entra in campo il nostro Cowash, il lavaggio alternativo per eccellenza! Il Cowash è un balsamo lavante che assorbe il sebo e purifica la parte superficiale della cute senza però rompere la barriera idrolipidica e non andando, di conseguenza, a stressare la cute.  Quasi tutti i Cowash hanno all’interno dei microgranuli che vanno a fare un leggerissimo scrub che aiuta a contrastare la formazione di forfora e desquamazioni.

A chi è consigliato l’uso del Cowash?

  • A chi ha la cute grassa
  • A chi lava i capelli tutti i giorni (ad esempio gli sportivi o la maggior parte degli uomini che dalla via che sono sotto la doccia lavano tutto)
  • A chi ha la cute molto sensibile e si irrita con la maggior parte degli shampoo
  • A chi ha forfora sia da cute grassa sia da desquamazioni
  • A chi fa impacchi di erbe ayurvediche, perchè lava i capelli senza rimuovere del tutto le erbe, che rimangono così a lavorare sul capello

Come si utilizza il Cowash?

Il Cowash va alternato allo shampoo classico, quindi un lavaggio me lo fate con il vostro shampoo e il lavaggio dopo con il Cowash. Essendo un balsamo, se non avete capelli particolarmente secchi, quando lo usate potete applicarlo sulle lunghezze e usare così un prodotto unico, se invece i vostri capelli sono molto secchi è meglio usare un balsamo specifico.

Vi lascio qui il link per il Cowash di Phitofilos e qui il link per il Cowash si Gyada.

 

 

Leave a Reply